COMUNICATI - EVENTI
Pubblicazione : 10/04/2018
Progetto Ascolto in Rete 2016-2017
Nel 2015 la Fondazione CRC ha avviato un tavolo di confronto con le Caritas diocesane di Alba, Cuneo, Fossano, Mondovì, Saluzzo e Torino; lo scopo era valutare la fattibilità di un progetto congiunto di perfezionamento dell’attività di raccolta dei dati realizzata dai Centri di Ascolto attivi nei territori diocesani della provincia di Cuneo.
Le Caritas diocesane - consapevoli che “per la Chiesa l’opzione per i poveri è una categoria teologica prima che culturale, sociologica, politica o filosofica” (Papa Francesco, Evangelii Gaudium, 198) – hanno aderito al progetto riconoscendone la valenza promozionale e la possibilità di far emergere, rendere visibili le situazioni di disagio vissute da molte persone e famiglie che nelle comunità hanno ancora poco spazio, voce, opportunità per risollevarsi. In modo particolare per la Diocesi di Torino, hanno partecipato al progetto i centri di ascolto di : Bra, Savigliano, Cavallermaggiore e Racconigi.
Il 3 maggio alle ore 14.00 presso la Fondazione CRC a Cuneo Via Roma 17 sarà pubblicamente restituito il primo frutto di questo importante percorso che ha visto impegnati 31 centri di ascolto. Il progetto ha permesso di sviluppare un lavoro capillare che attraverso l'inserimento e la lettura dei dati ha consentito di comprendere l'evoluzione delle caratteristiche delle persone in difficoltà e aggiornare programmi e azioni di lotta alla povertà in sinergia con la rete dei servizi pubblici e i soggetti del territorio.