SEI IN : BIB/DOC AREA STAMPA > Archivio articoli
ARCHIVIO ARTICOLI
Pubblicazione : 10/08/2016
Volontariato: aumentano i servizi di CSVnet
Oltre 370 sportelli attivi sul territorio nazionale; più di 9.000 organizzazioni di volontariato socie; circa 39.000 fra enti e associazioni di volontariato e terzo settore raggiunti: sono alcuni dati relativi ai servizi del CSVnet, il Coordinamento Nazionale che riunisce e rappresenta 68 dei Centri di Servizio per il Volontariato presenti in Italia. Un sistema che, come evidenzia l’anteprima del Report sulle attività 2015, è presente, diffuso in modo capillare e risulta sempre più strategico per lo sviluppo e la promozione del volontariato.

Secondo il presidente di CSVnet, Stefano Tabò, è ormai da considerarsi superato chiedersi se «la rete dei CSV debba avere un ruolo politico-strategico o tecnico-operativo, soprattutto alla luce del riconoscimento e del mandato avuto con la Legge delega n 106/2016. L’opera dei CSV è la somma di queste due sensibilità e direzioni e il lavoro che svolgono deve essere considerato parte integrante delle finalità delle istituzioni pubbliche, delle associazioni di terzo settore e delle stesse fondazioni di origine bancaria».

Tra i vari servizi forniti da CSVnet, da luglio è attivo anche un nuovo portale web dedicato alle opportunità di finanziamento nazionali, europee ed internazionali. Obiettivo di Infobandi, questo il nome del portale web, è favorire la diffusione delle informazioni sui finanziamenti che è possibile ottenere dalle istituzioni europee o da fondazioni ed enti privati italiani e stranieri in base all’ambito di intervento in cui si opera. Utilizzando il servizio è possibile visualizzare gratuitamente i bandi attivi sui Programmi UE 2014-2020, i Programmi Operativi Nazionali (PON), i Programmi di Cooperazione Territoriale Europea (CTE) ed effettuare ricerche avanzate grazie alla funzione “Cerca bandi” e nell’archivio dei bandi scaduti. Le schede dei bandi sono dettagliate e di facile consultazione.

«Vogliamo rendere il portale Infobandi CSVnet la più importante fonte d’informazioni su opportunità e finanziamenti per il volontariato ed il terzo settore in Italia ha dichiarato il vicepresidente di CSVnet con delega all’Europa, Silvio Magliano –. Questo strumento segna un cambio di passo per lo stesso sistema dei CSV, che avrà la possibilità, anche attraverso il portale, di alzare lo sguardo verso opportunità nazionali europee ed internazionali per sé e per le proprie associazioni».

Per informazioni sulle attività CSV nel Torinese si veda il sito voltolive.it.