COSA FA LA CARITAS
Coniuga servizio diretto e azione pedagogica, in modo che se ne evidenzi la specificità ma non se ne alimenti la separatezza.
Il primo deve fare emergere il secondo e questo deve emergere dal primo, in una simbiosi inseparabile che dà vita alla testimonianza di una fede che opera per la carità.
(Seminario Caritas Italiana "LA PREVALENTE FUNZIONE PEDAGOGICA" 20-21 settembre 2011)
COMUNICATI EVENTI PANENOSTRO DONA PER EMERGENZA ASCOLTO FRATERNO CARITAS GIOVANI
IN EVIDENZA
Caritas Diocesana ed Epat Torino lanciano un’importante iniziativa in grado di creare un efficace collegamento tra persone con difficoltà economiche in cerca di occupazione e il mondo del pubblico esercizio in affanno per la mancanza di camerieri, baristi, cuochi e altre figure professionali simili.
Le aziende in cerca di figure professionali dovranno mandare le richieste alla mail soslavoro@epat.it ed Epat Torino suggerirà i profili più idonei tra quelli indicati dalla Caritas attraverso il suo servizio di ascolto "Le Due Tuniche".
Il servizio sarà attivo dal 9 giugno a disposizione delle imprese per le prime richieste.
Leggi il comunicato stampa
Una mensa sociale non è solo distribuzione di cibo, fornisce anche una fotografia della realtà sociale. Oggi, ad esempio, un aumento significativo delle persone che vi si rivolgono e una sempre maggior differenziazione, con una percentuale crescente di nuovi utenti, a evidenziare un diffuso impoverimento che colpisce anche fasce sociali finora risparmiate. All’aumento della domanda di cibo risponde un’altrettanto forte crescita di solidarietà, con nuovi volontari e nuove donazioni di beni materiali e alimentari. Poi, soprattutto, le mense sociali ai tempi del Covid sono solo da asporto, trasformate in una sorta di “street food” sociale. Ma con la mensa da asporto viene a mancare anche l’importante elemento della socialità, quei rapporti interpersonali e quel confronto con operatori e volontari che rappresentano il valore aggiunto di questi luoghi. La mensa sociale, dunque, ci dice molte cose che andrebbero ascoltate e considerate seriamente. Di questo tratta “La Voce Fuori Campo” di maggio, pagina mensile pubblicata su “La Voce e il Tempo” a cura del laboratorio di comunicazione “Fuori campo”, avviato da Caritas Torino per persone senza dimora o in difficoltà socio-economiche.
Quarta rilevazione sui bisogni e vulnerabilità, ma anche risposte e speranze di questo tempo. La rilevazione ha avuto l’obiettivo di indagare ciò che è avvenuto nei territori diocesani da settembre 2020 a marzo 2021. Sette mesi nel corso dei quali, accanto al perdurare delle situazioni di contagio, sono emersi evidenti segnali di ripresa e l’attivazione di nuove forme di sostegno a favore di persone, famiglie e imprese colpite dagli effetti socio-economici della pandemia.
Guarda un approfondimento
Caritas si mobilita e si unisce all'appello di pace e di giustizia del Santo Padre e della Chiesa di Gerusalemme.
“È una guerra completamente differente dalle precedenti che sta aggravando come mai prima il clima di odio tra la popolazione. I bombardamenti a tappeto e senza sosta su Gaza, Israele e Cisgiordania stanno causando enormi danni non solo agli obiettivi militari, ma alla popolazione civile”
Leggi il comunicato stampa di Caritas Italiana
Per rivedere l'incontro utilizzare il link
https://www.youtube.com/watch?v=n6C1udXLPv4
Sono a disposizione i materiali utilizzati durante l'incontro
Sabato 17 aprile 2021 dalle 9.00 alle 12.00
Convegno Diocesano online su Disabilità Comunità Inclusione.
Scarica la locandina
PASQUA DI RESURREZIONE
Carissimi amici, la Pasqua del Signore è la buona notizia che la fede cristiana accoglie e testimonia secondo il suo comando: «Andate in tutto il mondo e annunciate il vangelo ad ogni persona» (cfr. Mc 16,15). Il nostro arcivescovo mons. Cesare Nosiglia nella sua Lettera di Pasqua «Siate miei testimoni» ci invita a scegliere sempre il "sì" della testimonianza cristiana. Preparandoci alla Santa Pasqua nell’impegno ad essere quel "sì" con i più poveri, condividiamo i singoli contributi della XXXII Giornata Caritas "Vicini, con cura. Figli Suoi, fratelli tutti.", perché possano essere occasioni di riflessioni personali, di gruppo e comunitarie.

Lectio Divina con Suor Benedetta ROSSI – Suore Missionarie di Maria
Mons. Cesare NOSIGLIA – Arcivescovo di Torino e vescovo di Susa
Le Querce di Mamre. Progetto di Accoglienza – Parrocchia San Marcello, Diocesi di Ascoli Piceno
Mons. Marco BRUNETTI – Vescovo di Alba, sguardo dalla pastorale della salute
Mons. Marco ARNOLFO - Arcivescovo di Vercelli, sguardo dalla pastorale sociale e del lavoro
#RipartireInsieme. Progetto di solidarietà circolare – Delegazione Caritas Piemonte-Valle d’Aosta
Mons. Marco PRASTARO – Vescovo di Asti, sguardo dalla pastorale missionaria e dei migranti
Mons. Piero DELBOSCO – Vescovo di Cuneo e di Fossano, sguardo dalla pastorale della carità
Pierluigi DOVIS – Direttore Caritas Torino, riflessioni conclusive


Inaugurazione nuovi servizi La Sosta
Martedi 16 marzo alle 15,30 è stata inaugurata la nuova La Sosta di via Giolitti 40 Torino, con una celebrazione di benedizione alla presenza dell’Arcivescovo Mons. Cesare Nosiglia. Presenti alcune Istituzioni, i vertici locali di Caritas Diocesana, Comunità di Sant’Egidio e una piccola rappresentanza di volontari.
XXXII Giornata Caritas
Vicini, con cura. Figli suoi, fratelli tutti.
Sabato 13 marzo ore 9
Potete rivedere l'incontro cliccando sul link https://www.youtube.com/watch?v=UQd860Uqs_k.
Saranno via via disponibili in questa pagina anche alcuni testi degli interventi e le singole clip delle principali relazioni.
Appello di sabato 13 febbraio 2021 rivolto ai fedeli dall’arcivescovo di Torino e vescovo di Susa, S.E.R. mons. Cesare Nosiglia, riguardo all’accoglienza delle persone senza dimora, anche a fronte dell’abbassamento delle temperature e dei due decessi recenti a Torino.
«Pane Nostro 2020» ha promosso nelle classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado, statali e paritarie, di Torino una colletta alimentare destinata alle persone e famiglie in condizioni di povertà. Accogliendo con gratitudine i risultati positivi, l’Arcivescovo di Torino – mons. Cesare Nosiglia – ha voluto rilanciare l’iniziativa per l’anno 2021. La raccolta di cibo, destinata al sostegno di persone e famiglie in condizioni di povertà, sarà effettuata nella città di Torino e nel territorio diocesano secondo le modalità già sperimentate, rendendo disponibili gli strumenti formativi accessibili tramite il sito dedicato.
Le procedure per le adesioni delle Parrocchie delle Scuole primarie e secondarie di primo grado si sono concluse il 12 febbraio 2021 per la Città di Torino e si concluderanno il 19 febbraio 2021 per l'extra Città.
Un potente terremoto di magnitudo 6.2 ha colpito la Croazia il 29 dicembre 2020, alle ore 12:19, con epicentro nella cittadina di Petrinja, a circa 50 km dalla capitale Zagabria. Leggi il comunicato stampa di Caritas Italiana del 31/12/2020.
Lunedì 14 dicembre 2020 alle ore 17,30. Il progetto è a cura della Delegazione Caritas Piemonte e Valle d'Aosta e ha un duplice obiettivo: sostenere piccole attività commerciali che, tramite l’emissioni di buoni spesa, possono aiutare persone e famiglie che si rivolgono ai centri di ascolto Caritas.
Video di presentazione del progetto
Covid-19: Prendersi cura di chi si prende cura.
Servizi di sostegno psicologico gratuiti per volontari e docenti attivati da Caritas, Pastorale Universitaria e Ufficio Scuola dell’Arcidiocesi di Torino
Mons. Nosiglia incontra i più fragili nella 4a Giornata Mondiale dei Poveri
Domenica 15 novembre in occasione della IV Giornata Mondiale dei Poveri, a Torino Mons. Nosiglia ha partecipato alla condivisione di viveri per persone fragili nella parrocchia Gesù Adolescente e ha incontrato persone senza dimora presso il ristoro preserale «Spazio d’angolo».
Piemonte Zona Rossa Covid-19
Comunicazioni urgenti del Direttore
Dal 6 novembre al 3 dicembre il Piemonte è dichiarato zona rossa dall'ultimo DPCM.
Comunicazione del Direttore Caritas Torino con indicazioni e documenti importanti per le attività dei centri e dei volontari.
Domenica 15 novembre la Chiesa ha celebrato, per la quarta volta, la Giornata Mondiale dei Poveri, istituita da Papa Francesco al termine del giubileo della Misericordia.
Scarica i materiali
Messaggio di mons. Cesare Nosiglia in occasione della 4a Giornata Mondiale dei Poveri pubblicato su “La Voce e il Tempo”, 1 novembre 2020
Leggi il messaggio
Guarda il video
Pubblichiamo il testo, con traduzione in lingua italiana, di una breve video intervista rilasciata a network internazionali da Pierluigi Dovis, direttore della Caritas Diocesana di Torino.
Ritorna «Riscoprire Misericordia»
Moduli di Formazione Caritas Regione Piemonte e Valle d'Aosta per volontari e operatori dei servizi di carità. Il percorso di formazione, già realizzato nel mese di luglio, viene ripresentato per approfondire temi, metodi e strumenti dell’agire Caritas a partire dal suo mandato pastorale: essere testimonianza di Carità.
Gli anticorpi della solidarietà
Report Caritas Italiana
Il nuovo rapporto di Caritas Italiana dal titolo "Gli anticorpi della solidarietà", pubblicato in occasione della Giornata mondiale di contrasto alla povertà (17 ottobre), cerca di restituire una fotografia dei gravi effetti economici e sociali dell’attuale crisi sanitaria legata alla pandemia da Covid-19.
Caritas Diocesana di Torino insieme a Parrocchie, Comunità, Enti, effettueranno una donazione di beni alimentari di prima necessità e materiale per pulizie agli abitanti dei condomini di edilizia popolare di Via Arquata.
Leggi il comunicato stampa
Guarda il video
La Presidenza CEI mette a disposizione un milione di euro dai fondi 8x1000. Chi volesse contribuire può utilizzare anche il canale di Caritas Diocesana Torino. Nel documento sono riportate le coordinate bancarie.
Servizi di carità dalla fase due dell’emergenza Covid-19
La delegazione delle Caritas di Piemonte e Valle d'Aosta fornisce alcuni suggerimenti e indicazioni
Passi di speranza
Lettera dell'Arcivescovo agli ospiti
Messaggio di vicinanza dell'Arcivescovo Mons. Cesare Nosiglia, mentre inizia la ripartenza dopo la pandemia, a quanti vivono situazioni di povertà e emarginazione
LEGGI LA LETTERA
GUARDA IL VIDEO
Da lunedì 4 maggio il lockdown ha iniziato lentamente ad allentarsi e le nostre comunità hanno ripreso le attività, anche se con modalità differenti da prima. Il Direttore Pierluigi Dovis fornisce alcune indicazioni in merito.
GUARDA IL VIDEO
Tre riflessioni su Mondialità e Immigrazione
Schede di riflessione e animazione preparate dal Gruppo Regionale Mondialità e Immigrazione della nostra Delegazione piemontese. Si tratta di strumenti che possono aiutare, anche i momenti di grave difficoltà, a non dimenticare lo sguardo ampio che un operatore di Carità deve avere e deve saper promuovere nelle comunità.
Ascolto fraterno
L’Arcidiocesi di Torino, con Caritas Diocesana e Ufficio di Pastorale della Salute, ha attivato un servizio di ascolto telematico mediante la casella di posta elettronica ascoltofraterno@diocesi.torino.it
Alla casella dedicata possono scrivere tutti coloro che desiderano condividere le proprie fatiche e che cercano un conforto spirituale.
Città e Diocesi – Caritas, parrocchie, mense, emergenza anziani e servizi del Comune sono mobilitati per chi è in difficoltà: pubblichiamo un piccolo vademecum da diffondere
L’emergenza legata alla diffusione del COVID-19 oltre che sanitaria, sta diventando sempre più sociale. Colpisce soprattutto chi già viveva situazioni di difficoltà o di fragilità, creando nuove situazioni di povertà. Accanto al lavoro encomiabile di medici e infermieri, le Caritas diocesane, grazie all’inesausto impegno dei volontari, non cessano di garantire i propri servizi...
Rilanciamo l'appello rivolto alle parrocchie da parte dell’Arcivescovo di Torino e Amministratore apostolico di Susa sulla problematica dei senza fissa dimora presenti nei dormitori.
Comune di Torino
Numero verde della Protezione civile per sostenere le persone in difficoltà
La Protezione civile della Città di Torino, in collaborazione con i Servizi sociali, ha messo a disposizione il proprio numero verde 800444004 a tutti coloro che hanno necessità di qualsiasi tipo (consegna spesa, portare a spasso il cane, andare in farmacia) e si trovano nell’impossibilità di muoversi da casa o di appoggiarsi ad altre persone.
Il Servizio emergenza anziani (Sea) «Crocetta» di Torino (via Cassini 14) per venire incontro alle esigenze delle persone anziane, che per preservare la salute devono rimanere al proprio domicilio come richiesto dal decreto del presidente del Consiglio del 9 marzo 2020, ha attivato un servizio di consegna gratuita della spesa, di generi di prima necessità e di medicinali dietro prescrizione medica.
«La carità ha bisogno del riconoscimento dei diritti perché altrimenti diventa azione fine a se stessa. Caritas ha questo compito, spesso definito di “advocacy” e che invece credo sia qualcosa di più, perché non consiste semplicemente nel patrocinare i diritti delle persone ma invece lavorare per la giustizia, visto che non si esaurisce in essi».
Istituita il 5 febbraio 1980 la Caritas Diocesana ebbe come primo Direttore Don Piero Giacobbo.
Il testimone passa quindi a Don Baravalle e da 20 anni è guidata da Pierluigi Dovis.
WAY OUT - Guida ai servizi della Città di Torino
Caritas Torino è partner di un progetto mirato al sostegno di persone in uscita da percorsi detentivi.
E' disponibile il primo strumento informativo per l'orientamento in città.
Presentato in Caritas Italiana il documento con l’esito della riflessione svolta e il nuovo vademecum per i Centri di Ascolto, contenente gli elementi essenziali e le attenzioni da avere per il lavoro di un Centro.
Pubblichiamo attraverso queste pagine l'articolo del dott. Maurizio Motta che presenta una breve rassegna dei provvedimenti che la legge di conversione 28 marzo 2019, n. 26 -Disposizioni urgenti in materia di reddito di cittandinanza- annuncia. (www.welforum.it 15 aprile 2019)
Comunicazioni privacy centri di ascolto
Ricordiamo a tutti i centri di ascolto non collegati al sistema informativo Matriosca che possono richiedere il materiale inerente la privacy richiedendolo all'indirizzo mail caritas@diocesi.torino.it
I centri di ascolto collegati al sistema informativo possono scaricare il materiale attraverso l'account di Matriosca.