COMUNICATI - EVENTI
Pubblicazione : 20/07/2018
Liberi di partire, liberi di restare: nuovo video del GREM Piemonte

Si arricchisce di un nuovo strumento didattico e comunicativo la piattaforma digitale "Migrazioni e sviluppo" realizzata dal Gruppo Educazione alla Mondialità Piemonte -Valle d’Aosta.


Si tratta del video che ha per titolo “Liberi di partire, liberi di restare”, analogo al claim della Campagna, voluta nel marzo  del 2017 dalla Conferenza Episcopale Italiana (CEI) per creare una nuova cultura, ma anche un nuovo linguaggio e un pensiero che superi la prospettiva emergenziale in fatto di migrazioni.


«Le parole sono importanti» dice con voce calma il protagonista del video che, con il supporto di animazioni grafiche, smonta i «falsi miti delle migrazioni» e argomenta contro gli slogan, l’informazione distorta e le posizioni assunte i un dibattito quotidiano, agito non soltanto in politica, in cui il “cosa ne pensi” vale di più e spesso viene prima del “cosa sai”.


La scelta fatta da chi ha realizzato questo video è quindi quella di mettere a disposizione informazioni corrette prima di suggerire «l’unica strada possibile» per coniugare migrazioni e sviluppo come processo positivo.


La Campagna è insieme azione di denuncia delle morti in mare e della tratta e di  promozione dello sviluppo umano integrale, ma intende anche essere, si legge sul sito ufficiale, «un segno dei tempi, un luogo di testimonianza di libertà, solidarietà, giustizia, democrazia».


Attraverso la Campagna vengono finanziati progetti diocesani e di pastorale integrata, a sostegno dei minori stranieri, delle loro famiglie e delle vittime di tratta.


Gli assi prioritari di intervento sono l’educazione e la formazione (anche professionale), l’informazione svolta anche nei Paesi di origine e di transito e il sostegno socio-economico


Ultimi aggiornamenti sulla Campagna