COSA FA LA CARITAS
Coniuga servizio diretto e azione pedagogica, in modo che se ne evidenzi la specificità ma non se ne alimenti la separatezza.
Il primo deve fare emergere il secondo e questo deve emergere dal primo, in una simbiosi inseparabile che dà vita alla testimonianza di una fede che opera per la carità.
(Seminario Caritas Italiana "LA PREVALENTE FUNZIONE PEDAGOGICA" 20-21 settembre 2011)
COMUNICATI EVENTI RASSEGNA STAMPA REGALI SOLIDALI CARITAS GIOVANI IL METODO CARITAS
IN EVIDENZA
Iniziativa Pane Nostro
Nelle scuole primarie, statali e paritarie, della città di Torino è organizzata una raccolta di prodotti alimentari destinati al sostegno di persone e famiglie in condizioni di povertà. Le azioni del raccogliere e del donare, precedute da una offerta educativa in ambito scolastico, intendono sensibilizzare gli studenti e le loro famiglie sui temi dell’attenzione al cibo, della solidarietà e della condivisione partecipata nei confronti della povertà e del dono gratuito come fonte relazionale.
Pane Nostro è iniziativa di Caritas Diocesana e dell’Ufficio Scuola Diocesano, in collaborazione con il Banco Alimentare del Piemonte Onlus e l’Ufficio Scolastico Territoriale di Torino.
Comunicazioni privacy centri di ascolto
Ricordiamo a tutti i centri di ascolto non collegati al sistema informativo R.Os.Po, che possono richiedere il materiale inerente la privacy richiedendolo all'indirizzo mail caritas@diocesi.torino.it
I centri di ascolto, collegati al sistema informativo, possono scaricare il materiale attraverso l'account di R.Os.po
Progetto FARE COL CUORE
Un'iniziativa che l’équipe di animazione e formazione della Caritas diocesana di Torino ha voluto sperimentare con alcuni dei Centri di Ascolto che accompagna da alcuni anni.
Emergenza freddo 2018/2019
Per sostenere le persone senza dimora nel periodo del grande freddo – dal 15 novembre scorso al 15 aprile 2019 - anche quest’anno la Città di Torino mette in campo opportunità integrative di accoglienza notturna e si attiva per integrare le possibilità di accesso ai centri diurni.
Il numero di novembre de "La Pagina dei Saperi" offre una riflessione della professoressa Carla Cannullo dell'Università di Macerata sul tema del perdono nel pensiero filosofico contemporaneo; propone un articolo sul jukebox che suona poesie, invenzione tutta italiana, realizzato a Messina, e che permette di ascoltare gratuitamente i versi di alcuni tra i poeti italiani più importanti; infine ci racconta la tesi di laurea di Roberta Gariano, su come la lolla di riso può essere impiegata per la preparazione di un calcestruzzo leggero termoisolante.
Un’emergenza che si ripete ogni anno non è un’emergenza ma piuttosto un fenomeno strutturale, così il Piano invernale 2018-2019 della Città di Torino per il contrasto delle povertà non è più denominato “Emergenza Freddo” ed è stato progettato in una prospettiva pluriennale, mettendo in rete tutti i soggetti, pubblici e del privato sociale, che a vario modo lavorano nell’ambito del contrasto alla povertà, cosa che «segna un passo avanti rispetto alla semplice collaborazione» secondo la sindaca Appendino, ma la cui effettiva efficacia andrà verificata nei prossimi mesi.
Progetto Comunità di pratica. Sentieri e saperi senza barriere.
Una breve presentazione del progetto scelto in occasione della Terza Assemblea dell'Agorà del Sociale quale buona prassi ed esperienza in rete per le comunità del territorio delle Valli di Lanzo e del Ciriacese
Bando servizio civile 2018: le graduatorie provvisorie.
In allegato pubblichiamo i risultati emersi a seguito delle selezioni svoltesi dal 25 al 30 ottobre scorsi; tali graduatorie necessitano ancora dell'approvazione del Dipartimento Gioventù e Servizio Civile.
Mercoledì 31 ottobre 2018 alle 14.30, presso Ufficio Pastorale Migranti – Sala conferenze, in via Cottolengo 22 a Torino, è stato presentato il XXVII Rapporto immigrazione Caritas e Migrantes 2017-2018. Titolo: «Un nuovo linguaggio per le migrazioni».
Questa edizione integra per la prima volta in un unico testo il 17° "Rapporto su povertà ed esclusione sociale in Italia" e il 5° "Rapporto sulle politiche contro la povertà in Italia", con l'intento di offrire uno strumento aggiornato di studio ed approfondimento, nonché per stimolare l’azione delle istituzioni civili, e per questo analizza in particolare l’attuazione in Italia del Reddito di Inclusione (REI).
Rapporto Immigrazione 2018. L’edizione di quest’anno, dal titolo "Un linguaggio nuovo per le migrazioni", è incentrata sul valore e l’importanza di comunicare l’immigrazione con un linguaggio nuovo e aderente alla realtà.
Sviluppato nell’ambito di una ricerca finanziata da Eurostat l'indice sarà d’ora in poi regolarmente utilizzato per monitorare i progressi degli Stati membri verso il benessere dei minori.
Istat: ultimi dati sulla povertà in Italia
È stato pubblicato il 26 giugno scorso il consueto aggiornamento Istat sulla povertà in Italia, contenente dati relativi al 2017. La povertà assoluta ha riguardato 1.778.000 famiglie e 5.058.000 persone. L’incidenza del fenomeno è in crescita rispetto al 2016.
Regolamento europeo sulla privacy (GDPR)
Dal 25 maggio 2018 è in vigore il GDPR che sostituirà definitivamente le attuali norme sulla privacy. In continuità con quanto fatto finora in materia di protezione dei dati, sia come centri di ascolto che come centri servizi della Caritas Diocesana e come centri operativi nelle parrocchie, vi comunichiamo che nei prossimi mesi forniremo tutte le indicazioni su come procedere.