COSA FA LA CARITAS
Coniuga servizio diretto e azione pedagogica, in modo che se ne evidenzi la specificità ma non se ne alimenti la separatezza.
Il primo deve fare emergere il secondo e questo deve emergere dal primo, in una simbiosi inseparabile che dà vita alla testimonianza di una fede che opera per la carità.
(Seminario Caritas Italiana "LA PREVALENTE FUNZIONE PEDAGOGICA" 20-21 settembre 2011)
COMUNICATI EVENTI RASSEGNA STAMPA IL METODO CARITAS CARITAS GIOVANI PENSIERO DIRETTO(RE)
IN EVIDENZA
Caritas Italiana presenta oggi 17 novembre, nell'imminenza della prima Giornata mondiale dei Poveri del 19 novembre, " Futuro anteriore" la 16a edizione del Rapporto su povertà giovanili ed esclusione sociale in Italia.


Prima Giornata Mondiale dei Poveri
In occasione della Prima Giornata Mondiale dei Poveri in programma per domenica 19 novembre 2017 l’Arcivescovo di Torino invita tutte le parrocchie, le comunità religiose e le associazioni a sottolineare l’occasione con qualche segno che esprima la concreta vicinanza ai fratelli che vivono in povertà.
«Recuperare la rotta» diciottesimo Rapporto Giorgio Rota su Torino
Strutturato in tre grandi capitoli (produrre, lavorare, integrare) e corredato di una importante cartografia, il Rapporto Giorgio Rota su Torino 2017 - intitolato "Recuperare la rotta" - offre la consueta fotografia della regione e soprattutto della Città. Una Torino in difficile transizione, sfaccettata e disomogenea, verso l'economia 4.0 in cui il condiviso impegno di più attori consente al sistema di Welfare di reggere l'impatto di complesse dinamiche socio-economiche.
Servizio Civile in Caritas Torino
NUOVO BANDO !
C’è tempo fino alle ore 14 del 20 novembre 2017 per presentare la domanda. Un’opportunità per i giovani fra i 18 e i 28 anni, cittadini italiani, degli altri Paesi dell’Unione Europea e non comunitari regolarmente soggiornanti, per impegnare un anno della propria vita.
Non amiamo a parole ma con i fatti
Messaggio del Santo Padre Francesco per la I GIORNATA MONDIALE DEI POVERI - Domenica XXXIII del Tempo Ordinario 19 novembre 2017
Caritas Italiana pubblica interamente on-line la quarta edizione del Rapporto sulle politiche contro la povertà in Italia, dal titolo "Per uscire tutti dalla crisi"
È stato presentato mercoledì 8 novembre alle 11:00 a Roma, presso la sede nazionale dell'ANCI, il 4° Rapporto sulla Protezione Internazionale in Italia, a cura di Caritas Italiana, Fondazione Migrantes, ANCI/SPRAR/CITTALIA e in collaborazione con l’UNHCR
Si è conclusa così la 48ª Settimana sociale di Cagliari, in cui oltre un migliaio di delegati, in rappresentanza delle 225 diocesi italiane, si sono confrontati dividendosi in 90 tavoli sul ”lavoro che vogliamo”. Tra le priorità, la disoccupazione giovanile e la questione del Mezzogiorno
Madri di Quartiere
Il progetto Madri di Quartiere nasce da un ideale: dare spazio, voce e visibilità a chi ha saputo vedere oltre alle difficoltà che la vita ha posto davanti. Esse sono cerniere, anelli di congiunzione e ponti fra mondi e visioni diverse. Facilitatrici nella costruzione di nuove identità e promotrici di inclusione e circolare integrazione. Il che non vuol dire assimilazione ad un modello preconfezionato o già esistente ma, grazie alla valorizzazione del bagaglio sociale e personale, punti di riferimento per la co-creazione di nuovo modello, in un percorso di empowerment e autonomia individuale.
Ambulatorio medico
Grazie alla collaborazione offerta dai Ministri degli Infermi, dalla Associazione World Friends e dal Comitato di Collaborazione Medica – CCM (associazioni di volontariato composte da medici e paramedici già attive in ambito di progettualità nei paesi in via di sviluppo) vi segnaliamo l’apertura dell’ambulatorio medico rivolto sia a persone senza fissa dimora ma anche a persone in stato di fragilità che si rivolgono ai nostri centri d’ascolto o in carico a servizi pubblici e privati.
Il Raggruppamento Piemontese dell’ALLEANZA CONTRO LA POVERTA’ si è riunito giovedì 2 novembre 2017 presso la sede delle ACLI di Via Perrone, 5 a Torino e ha affrontato il tema della definitiva approvazione del Reddito di Inclusione (REI) e ha fatto una prima valutazione circa il monitoraggio del SIA (Sostegno all’Inclusione Attiva) compiuto dall’Alleanza nella nostra Regione, nell’ambito del monitoraggio nazionale